IMPATTI SANITARI

La discarica Tremonti è solo un problema ambientale o paesaggistico o agricolo? NO! bersaglio principale è l’uomo e la sua salute. La comunità scientifica ha già spiegato e dettagliato (con studi decennali, dati sanitari e non ipotesi) che una discarica non è una minaccia mauna certezza di aumento dei livelli di patologie anche tumorali per le persone che abitano in un raggio minimo di 5 chilometri in linea d’aria dalla discarica. La salute di una sola persona quanto vale? E di più persone? E dei nostri figli? ATTENZIONE: non vogliamo allarmare nessuno. SOLO INFORMARE Ricordiamoci bene che ad Imola gli studi necessari per valutare l’impatto sanitario (VIS) è stato impostato dal proprietario dell’impianto il consorzio pubblico Conami e dal gestore Herambiente con errori metodologici tali da trasformare un processo di precauzione in una mera valutazione degli effetti: contare i morti non serve! Serve PREVENIRE! Lo abbiamo detto più volte sia noi sia l’Istituto di Fisiologia Clinica del CNR di Pisa (prof. Fabrizio Bianchi) che con noi ha espresso la necessità, anche etica, di fare le cose bene.
Chiediamo un’indagine seria sulle patologie correlate alla presenza della discarica.

Leave a Reply